Image Module

  5 per Mille UICI MT22

LA TUA FIRMA ELIMINA I CONFINI
 
DONA IL 5 PER MILLE ALLA NOSTRA SEDE TERRITORIALE UICI di MATERA
C.F. 80002140772
 
Clicca sul Video
 
di: Giovanni Cancelliere 
 
15 Luglio 2020 – 15 luglio 2022: 
Due anni è un tempo sufficiente per effettuare un resoconto importante del mandato che l’assemblea dei soci di Matera ha fornito al nuovo Consiglio.
In piena pandemia abbiamo cercato di non lasciare soli i soci più adulti organizzando riunioni Zoom e Google meet, con la stessa modalità un paio di tombolate in inverno.
Il Consiglio ha effettuato una serie di attività in collaborazione con l’IRIFOR  Onlus attraverso progetti a respiro nazionale, regionale, sia in ambito territoriale:  
• organizzare corsi per acquisire le competenze del sistema operativo Windows 10 ed il pacchetto OFFICE da parte di non vedenti e ipovedenti soci UICI ma anche non iscritti
• Percorsi di musicoterapia
• Percorsi di avviamento allo studio della musica per giovani e giovanissimi
• Giornate estive in barca a vela o partecipazione di inclusione, divertimento presso parchi giochi acquatici
• Percorsi di supporto psicologico 
Le attività della IAPB Italia Onlus con il nostro supporto ha visto coinvolto, in questo ultimo anno, le strutture territoriali, per diffondere la prevenzione tra la popolazione con screening sul glaucoma, retinite pigmentosa, ecc. Partecipazioni ad interviste su emittenti televisive e radiofoniche Locali, attività divulgative come comportarsi in caso di disturbi della vista nel periodo estivo con campagne mirate a prevenire i disturbi dell’occhio e della sua funzione.
Abbiamo ripreso a vivere in socialità con l’organizzazione di due gite sociali la prima durante la visita alla città di Melfi e al suo castello in concomitanza con la presentazione di un plastico tattile dello stesso castello e una gita sociale di tre giorni nella città di Catania con visita alle sue bellezze architettoniche e al polo museale multimediale tattile, quest’ultima organizzata dalla presidenza regionale UICI Basilicata e Sicilia; ci va di segnalare che l’ultima gita sociale svolta dalla nostra sede risale a dieci anni prima. 
Il lavoro svolto in ambito istruzione, in collaborazione con il Centro di Consulenza Tiflologico di Rutigliano, ha visto il coinvolgimento di alcuni nostri soci in età scolare principalmente per l’infaticabile attitudine della Vice Presidente Cinzia Lillo in ambito pedagogico formativo. 
Abbiamo attivato i Progetti del Servizio Civile Universale di Sede e quelli di assegnazione individuali per i soci che ne hanno fatto richiesta: tali servizi alla persona sono fondamentali per le piccole strutture come la nostra per ampliare servizi che altrimenti avrebbero costi non sopportabili dalle famiglie dei nostri soci; in un’ottica pedagogica permettiamo alle giovani generazioni afferenti il Servizio Civile di venire a conoscenza di altri modi di funzionare dell’essere umano senza il beneficio del senso della vista.
Uno degli obbiettivi di inizio mandato era dare una casa nuova ai ciechi e ipovedenti del territorio materano: questo obbiettivo si è concretizzato negli ultimi sette mesi e ha visto protagonista il Consiglio (valutazione delle proposte del mercato immobiliare nella città di Matera); già dall’insediamento di metà mandato 2018/2020 si dava incarico ad una agenzia per la vendita della sede di Via Torquato Tasso, 5 acquistata nella metà degli anni novanta: senza la vendita non avremmo potuto fare nessuna operazione di acquisto.
Verso ottobre del 2021 si è palesata una richiesta di acquisto con basi solide e da allora la nostra ricerca di una nuova ubicazione ha cominciato a prendere forma ed ha prodotto nel mese di gennaio dell’anno in corso le stesure dei preventivi compromissori di  compravendita.
Il 15 giugno la proprietà di Via Torquato Tasso, 5 si cedeva definitivamente con la consegna ai nuovi proprietari entro il 15 luglio 2022 e il 23 giugno si acquistava un’appartamento a piano terra nello stabile di Via Ernesto De Martino, 25 sempre nella città dei Sassi: l’11 luglio scorso si procedeva al trasferimento del materiale in possesso dell'UICI con il trasloco e lo stesso giorno si consegnavano le chiavi ai nuovi proprietari di via Tasso…..
L’iter qui descritto è necessario per dovere di cronaca e di informazione a chi ci ha dato mandato di gestione della sede: sono i soci intervenuti nell’assemblea di luglio 2020 e attraverso la nostra elezione che ci hanno consegnato la responsabilità della gestione, nessun altro.
In questo periodo si sono sviluppate alcune vicende in agrodolce dove per dolce c’è l’acquisizione di una sede più spaziosa, più nuova, più funzionale alle nostre attività e in agro attraverso le dimissioni Volontarie di Cinzia dal Consiglio e delle dimissioni improcrastinabili della nostra responsabile della segreteria Sig.a Bruna Angelica Andriaani perché ha ricevuto altre proposte lavorative più qualificanti.
In questo periodo, con un trasloco in atto, la sistemazione delle suppellettili, del materiale tecnologico traslocato, abbiamo dovuto effettuare con urgenza un Consiglio per ripristinare il computo di cinque consiglieri e identificare chi sostituire nelle funzioni di vice Presidente lasciate da Cinzia. 
Grazie all’accettazione della surroga e del subentro da parte della socia dr.ssa Francesca Modena (art. 3 commi 26, 27 del Regolamento Generale dello Statuto), durante il Consiglio del 13 luglio si sono ristabiliti i numeri dei cinque consiglieri.
 Si è passato alla votazione per il vice Presidente, ad unanimità il Consiglio ha identificato chi sta scrivendo nel ruolo istituzionale vacante: mi assumo questo impegno nell'interesse principalmente dei soci, secondariamente del consiglio come sono ben definiti i ruoli e i compiti dettati dallo Statuto della nostra UICI.
Il giorno 14 luglio hanno terminato il proprio anno di Servizio Civile Universale Arianna  e Diana (ordine alfabetico) a cui noi tutti siamo  stati legati dalla loro capacità di fare Servizio nell’interesse dei Soci con il servizio di accompagno, a servizio del Consiglio per il disbrigo delle attività dei progetti SCU a cui hanno aderito ma andando anche oltre comprendendo le difficoltà in cui il Consiglio si è trovato e sentendo su di loro, la responsabilità di aiutare: questo è un valore perché l’esperienza del Servizio Civile ha senso nelle nostre Onlus proprio per l’umanità arricchita. Grazie ragazze, “non perdiamoci di vista”.
Riguardo al nuovo assetto consiliare ci preme  informare che non cambiano gli obbiettivi che sono stati presentati ed espressi nelle dichiarazioni dei lavori assembleari 2020, nello stesso tempo ci preme ringraziare Cinzia per il servizio reso nei quattro anni di vice presidenza della nostra associazione; auguriamo alla nostra ex dipendente Brunella che si concretizzino le proprie aspettative professionali e auguri di  buona vita.
Il Consiglio sta già lavorando per trovare una valida figura che potrà prendere la responsabilità della segreteria, però senza fretta, vagliando al meglio le proposte che arriveranno; Il profilo individuato in un gradiente decrescente è il seguente: 
o Laurea in Economia e commercio o similari
o Laurea triennale negli stessi ambiti
o Diploma di maturità del profilo degli istituti commerciali con almeno tre anni di esperienza lavorativa in ambito di segreteria con mansioni di Front Office, Beck office, contabilità. 
Il lavoro in cui ci stiamo cimentando è nuovo anche per noi ma non demordiamo: in una rinnovata forma di collaborazione sia il nostro consulente commercialista, che l’ufficio della presidenza regionale UICI,  si sono autonomamente messi a disposizione per supportarci in questo periodo per il disbrigo delle normali attività di segreteria e della contabilità; le persone di buona volontà si vedono quando c’è necessità. Grazie a Maria Buoncristiano e  a Michele Piro. 
In questo momento chiediamo ai soci di esserci vicini informando tutti loro che si stanno definendo le attività di screening del primo settembre a Policoro, del due settembre a Ferrandina e del tre settembre a Matera attraverso la supervisione delle strutture IAPB Italia Onlus di Basilicata, in concomitanza sarà presente in tutte e tre le giornate il camper del “bar al buio” della sede UICI di Catania per una esperienza sensoriale nuova da offrire ai cittadini delle tre realtà Materane… il nostro lavoro a favore esclusivamente per i soci non si ferma, anzi verrà rinnovato con manifestazioni già presentate negli anni passati ma anche di nuove attività a cui stiamo già pensando.