Image Module

  5 per Mille UICI MT22

LA TUA FIRMA ELIMINA I CONFINI
 
DONA IL 5 PER MILLE ALLA NOSTRA SEDE TERRITORIALE UICI di MATERA
C.F. 80002140772
 
Clicca sul Video
 

La morosita’ non puo’ che essere relativa al mancato pagamento della quota associativa per l’anno in corso, situazione che, comunque, puo’ essere sanata in qualsiasi momento durante l’anno stesso, o prima dell’Assemblea al fine di prendervi parte attiva, ovvero anche in seguito.
Per quanto concerne la partecipazione all’Assemblea, si ricorda che i commi 5 e 6 dell’art. 3 dello Statuto Sociale prevedono specifici limiti e modalita’ per l’elettorato attivo e, soprattutto, passivo. In tale sede viene, infatti, stabilito i soci effettivi maggiorenni e i soci tutori devono essere in regola con il pagamento della quota associativa al 31 dicembre dell’anno precedente a quello di svolgimento delle elezioni, se gia’ iscritti, e, comunque, in regola con il pagamento della quota dell’anno in corso in tutti i casi.
Per l’elettorato passivo, invece, si rammenta che possono essere eletti alle cariche di Presidente e di Vice Presidente solo i soci effettivi maggiorenni che abbiano maturato almeno due anni continuativi di anzianita’ associativa al 31 dicembre dell’anno precedente l’elezione. Inoltre, per la carica di Consigliere si richiede il requisito di almeno un anno di anzianita’ associativa al 31 dicembre dell’anno precedente l’elezione.
Ovviamente, nella prima seduta dell’anno il Consiglio Sezionale procedera’ alla verifica della situazione relativa alla regolarita’ dei pagamenti per l’anno precedente e, in caso di morosita’ accertata, potra’ decidere se effettuare le azioni di sollecito previste dai commi 9 e 19 dell’art. 3, ovvero se attivare le procedure di sospensione previste nel Regolamento agli artt. 20 e seguenti.
Nel caso, poi, di mancato pagamento per due anni consecutivi, occorrera’ procedere alla deliberazione di persistente morosita’ e alla conseguente cancellazione del socio con le procedure previste dal medesimo art. 3.
In caso di regolarizzazione da parte dei soci di una o piu’ quote arretrate la Sezione dovra’ incassare le relative somme imputandole formalmente a ciascuno degli esercizi finanziari corrispondenti, a somiglianza di quanto fatto per le quote pagate in tempo utile.
Naturalmente, se la situazione viene completamente sanata, sulla tessera del socio saranno apposti i bollini relativi a tutti gli anni e la posizione del socio sara’, ora per allora, completamente regolarizzata.
Si resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
Mario Barbuto
Presidente Nazionale
D'ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto
Eugenio Saltarel
Componente Ufficio di Presidenza
Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
ONLUS
Presidenza Nazionale